Ha sviluppato e  gestito fin dalla sua nascita, nel 1994,  una linea di politica professionale e sindacale finalizzata  a tutelare gli operatori del mercato mobiliare e finanziario italiano.

In tale ottica e nell'ambito degli ampi sviluppi maturati in tantissimi anni di attività sindacale e professionale, nel 2015 è stato perfezionato e reso operativo  un accordo di seconda affiliazione.  prima con la Uilca e successivamente con la UILTuCS,  che delinea, nel difficile contesto in cui vigono attualmente le relazioni industriali, la scelta di rappresentare in un ambito di più vasta risonanza, le problematiche del settore dell’intermediazione finanziaria, creditizia ed assicurativa.

Federpromm svolge oggi una costante azione di rappresentanza presso le Istituzioni, anche Europee, le Associazioni datoriali e gli Organismi preposti alla regolamentazione dei mercati, al fine di promuovere gli interessi professionali,economici e previdenziali nonché l’immagine dei Consulenti Finanziari e di tutti gli altri Operatori dei mercati ad essi collegati.

Feder.Pr.O.M.M. sostiene una politica di rappresentanza - anche alla luce della nuova riforma dell'albo dei consulenti finanziari approvato nella legge di stabilità del dicembre 2015 e successivamente il recepimento della normativa Europea MIFID II e dei nuovi regolamenti attuativi (Consob,Bankitalia,MEF) - che dia risalto alla figura professionale del consulente finanziario, del consulente autonomo (fee only), dell’analista, dell’agente finanziario e del mediatore creditizio, nonché del consulente previdenziale e assicurativo. Quest'ultime figure - anche alla luce della nuova normativa europea (IDD) oggi sono considerate particolarmente importanti nella pianificazione familiare e per garantire la protezione personale e del proprio patrimonio. Risulta pertanto fondamentale un accordo quadro di natura collettiva che unifichi tutti gli operatori del mercato finanziario,creditizio ed assicurativo valorizzandone pienamente le professionalità, il ruolo, l’autonomia operativa, nell’ottica di un disegno interdisciplinare - come delineato dalla nuova MIFID II - al fine di favorire quel processo di formazione culturale con iniziative mirate di "educazione finanziaria"  che dia maggiore consapevolezza agli investitori,ai risparmiatori attraverso la professionalità di operatori qualificati e certificati.

In un ottica di riforma della struttura degli intermediari del credito e di tutto il sistema bancario italiano, Feder.Pr.O.M.M. pone particolare attenzione alle trasformazioni in atto nel settore,soprattutto alla riconversione del personale dipendente e alle loro tutele nonché all'offerta dei prodotti e servizi che devono essere della massima trasparenza e privi di ogni conflitto di interesse.  

Inoltre, Feder.Pr.O.M.M..nel perseguire i propri fini statutari ed istituzionali favorisce la tutela e l’assistenza degli iscritti all’ Organizzazione anche attraverso:

  • Supporto legale,sindacale e contrattuale per la gestione delle controversie nel rapporto di lavoro con i soggetti abilitati nel settore dell’intermediazione finanziaria ed assicurativa.

  • Verifica dei vari mandati inerenti il rapporto lavorativo tra casa mandante e consulente;

  • Supporto a tutte le attività di formazione obbligatoria prevista dalla normativa vigente e dai dai suoi regolamenti.

  • Supporto volto a conoscere le dinamiche connesse al mercato del lavoro del settore e i vari soggetti che vi operano.

  • Supporto specialistico, nella tematica delle anomalie bancarie e finanziarie al fine di una più mirata consulenza agli investitori da parte degli operatori del mercato.

Feder.Pr.O.M.M. considera complementare alla politica professionale e  sindacale svolta a tutela degli interessi degli associati, le attività di servizio e le iniziative messe in atto attraverso le sue strutture: nazionale e territoriali.

In particolare essere iscritto a Feder.Pr.O.M.M. significa:

  • Ricevere la tessera della Federazione e della Confederazione UIL con l’utilizzo dei servizi previsti in convenzione.

  • Fruire dell’assistenza sindacale, contrattuale, fiscale e legale nelle sedi di merito.

  • Partecipare ad iniziative di formazione e aggiornamento professionale in collaborazione con Università, Enti e Organismi similari, nonché con i vari Intermediari Finanziari.

  • Ricevere le news e, attraverso il sito sia di Feder.Pr.O.M.M. che di UILTuCS,  avere tutte le informazioni circa le attività in essere.

  • Poter detrarre a fini fiscali la quota associativa per i soggetti riconosciuti dalla normativa vigente. 

Statuto Federpromm

codice deontologico

privacy

© Copyright 2019 Federpromm - affiliata UILTuCS. All rights reserved. | C.F. 96259690582 | - Disclaimer | Privacy Policy |